mercoledì 3 luglio 2013

Sproloqui Letterari #1: Proposta, Raymond Carver













Prima glielo chiedo io poi lei lo chiede a me. Ognuno di noi
accetta. Non ci sono chiarimenti da chiedere. Dopo quasi
undici anni
passati insieme, sappiamo come la pensiamo e anche di più. E
anche
questo ritardo è ormai maturo. Adesso ha un senso. Immagino
dovremmo essere
in un giardino pieno di rose o perlomeno su una magnifica
scogliera
a picco sul mare, e invece siamo seduti sul divano, quello su cui
a volte
il sonno ci sorprende con il libro ancora aperto, oppure dove
un vecchio film con Bette Davis si sbobina
in un fascinoso bianco e nero: le fiamme del caminetto danzano
minacciose sullo sfondo mentre lei sale la scalinata
di marmo con un delizioso revolver
a canna corta, decisa a far fuori il suo ex amante, la pelliccia
che lui le ha regalato appoggiata con noncuranza sulle spalle. O
amabili e letali
coinvolgimenti! In un mondo del genere
esser fedeli.